1 Ottobre 2020

Nicola Fraccalvieri (Lega), incentivare l’edilizia ed il ripopolamento delle campagne materane, con adeguate modifiche al regolamento urbanistico

A Matera, Nicola Fraccalvieri(Lega), candidato consigliere alle prossime elezioni comunali, sollecita le istituzioni e la comunità materana, ad incentivare l’attività edilizia ed il ripopolamento delle campagne del materano con adeguate modifiche al regolamento urbanistico.
Fraccalvieri: “Nella mia vita, in questo momento, stanno accadendo molte cose sia dal punto di vista professionale che da quello personale. Ma un pensiero continua ad essere presente nella mia testa… “Vivere la campagna”…
Anche se a me piace vivere in città, allo stesso tempo ci sono vari svantaggi come ad esempio il rumore, il caos, la fretta e il “poco verde”. Sarebbe, quindi, bello poter godere di alcuni momenti, giorni in luoghi dove l’influenza “umana” sia minore. In questi luoghi potrei riconnettermi con la natura, potermi scollegare dal mondo digitale e chissà riprendere anche a scrivere dei libri e articoli.
Ahimè a Matera, ciò sembrerebbe quasi un’utopia. Perché da noi, se non possiedi almeno 20.000 mq di terreno, non puoi realizzare nulla, nemmeno un piccolo pollaio… Naturalmente non ci dovrebbe essere l’esatto opposto ovvero la possibilità di costruire senza alcun vincolo su qualsiasi appezzamento di terreno perché avremmo solo aree completamente edificate senza rispetto dei principi di ecosostenibilità. Il tema che intendo, in effetti, toccare è proprio quello di incentivare un ripopolamento delle campagne e per fare ciò occorrono adeguate politiche di incentivazione legate anche a modifiche del regolamento urbanistico.
Se analizziamo alcuni dati reddituali in Basilicata, otteniamo che (fonte ilsole24ore) il reddito medio annuo è di circa €. 17.273,00 e nello specifico in Matera è di circa €. 15.234,00 ovvero €. 1.269,50 al mese.
In base a ciò, se una qualsiasi famiglia o coppia giovane volessero acquistare non una campagna ma un alloggio, ammesso che lavorino tutti e due, si avrebbe un reddito mensile di circa €. 2.500,00. Se
consideriamo il trend attuale del valore al mq. Degli alloggi a Matera che varia da €. 2.500/mq a €.
3.500/mq, otteniamo che per poter acquistare un alloggio di mq. 50,00 circa si avrebbe un costo che
varierebbe da €. 125.000 a €. 175.000, in CITTA’. Oltre ad avere un mutuo ultra ventennale sulle proprie spalle. Immaginiamo, invece, di poter comprare un pezzo di terra, magari anche solo 10.000 mq ed avere la possibilità di realizzare una casa confortevole anche di 100,00 mq, con un giardino privato. Alla fine si spenderebbe circa la stessa cifra massima di un alloggio in città di circa mq. 50,00 ma con il vantaggio di ottenere maggiori spazi a disposizione per la propria famiglia, poter permettere ai propri figli di poter giocare in completa tranquillità, crearsi un proprio orticello e soprattutto poter respirare aria pulita ed essere collegati con la natura.
Cosa comporterebbe ciò? Proprio il ripopolamento delle campagne ma anche la possibilità a piccole e medie imprese e professionisti di poter lavorare. Ed anche il poter incamerare ulteriori soldi per le casse comunali.
Ma, purtroppo, se non modifichiamo il regolamento urbanistico ora che vi è la possibilità, forse dovremmo aspettare altri 20 o 30 anni prima di poter vedere realizzato ciò.
Il mio impegno, sarebbe quello di creare un team di lavoro per poter redigere al meglio tutti gli aspetti organizzativi e urbanistici per poter far si che tale proposta venga presa in SERIA considerazione in modo REALE…
E’ finito il tempo del clientelismo ma occorre fare qualcosa per rilanciare Matera in tutti i settori”.
The post Nicola Fraccalvieri (Lega), incentivare l’edilizia ed il ripopolamento delle campagne materane, con adeguate modifiche al regolamento urbanistico appeared first on Oltre Free Press – Quotidiano di Notizie Gratuite.
Fonte: Oltrefreepress