19 Luglio 2019

Raffaella Amadori con “Soli Miei’’ apre a Matera 2019

Di lei si dice un gran bene e alla Virginia Edizioni sono certi che la bolognese Raffaella Amadori farà strada. Del resto il best seller “ Soli Miei’’ è quello che ci vuole per conquistare nuovi lettori e a Matera, capitale europea della cultura 2019, l’editore di origini materane Elena Marotta a scelto due luoghi e due uditori diversi ma con una sensibilità comune: quella per le storie interessanti, che guardano all’anima, alle persone vere del Bel Paese. Di una Italia, quella degli anni Cinquanta che veniva da una stagione di stenti, sacrifici, ma pronta a rimboccarsi le maniche. E così il pubblico per gran parte giovane e comunque impegnato del BurBaca e quello della Casa circondariale,che cerca motivi solidi per tornare uomini nuovi e motivati, quando recupereranno la libertà, sono la platea davvero stimolante per guardare anche i “Soli’ degli altri. E siamo certi che Raffaella Amadori saprà fare tesoro dell’esperienza materana.
LA NOTA DI PRESENTAZIONE
Due incontri a Matera Capitale Europea della Cultura 2019 per la bolognese Raffaella Amadori
Il best seller della bolognese Raffaella Amadori, edito da Virginia Edizioni ®, marchio sotto cui opera Elena Marotta, materana di origine ed emiliana di adozione, giungerà nella Capitale Europea della Cultura 2019, la città di Matera, per due incontri.
Mercoledì 12 giugno a partire dalle ore 18.30 il romanzo sarà presentato presso il Bistrot Steakhouse Burbaca di Matera in Via XX Settembre, 14. L’incontro è aperto al pubblico e dialogherà con l’autrice l’editore Elena Marotta.
Giovedì 13 giugno Raffaella incontrerà i ragazzi della Casa Circondariale di Matera per parlare con loro della sua opera, della sua passione per la scrittura. In ogni presentazione precedente la scrittrice bolognese è riuscita a coinvolgere, mantenendo sempre alto il livello di attenzione, il pubblico che ha preso parte agli eventi e difatti, nel giro di pochi mesi, il romanzo SOLI MEI è divenuto un best seller, raggiungendo alti livelli di numero di copie vendute. Raffaella Amadori è una maestra con la passione della scrittura; è sposata, ha due figli e due nipotini. È profondamente legata alla sua terra e al suo dialetto. Vive con il marito e molti animali in una piccola borgata della pianura bolognese.
SOLI MEI che è il suo primo romanzo narra dei destini, delle uniche famiglie ricche di un piccolo paese emiliano, addossato al fiume, i Roncaglia e i Solimei, che si incroceranno quando i loro figli, la bellissima Bianca e l’affascinante Luigi, si uniranno in matrimonio. Dalla loro unione nascerà Antonio, erede di una immensa fortuna, protagonista del romanzo. Attorno a lui ruotano i personaggi di questa vicenda che dura più di mezzo secolo, dagli inizi del 1900 fino al 1950, passando quindi per le due guerre e i due dopoguera. Tutto questo accanto ad un fiume, sotto l’alto argine, che mette fine all’orizzonte, ma non ai sogni e alle speranze, di chi nasce lungo le sue sponde.
Un romanzo che affronta ogni aspetto della vita di un uomo: da quello familiare a quello sentimentale, dal dramma della guerra alla tragedia della malattia, senza trascurare l’importanza dei sogni, della bellezza, dell’amore, della speranza.
Visibilmente soddisfatte per questi due incontri nella città lucana, sia l’editore che la scrittrice: la città di Matera è una cornice di tutto rispetto per la presentazione di un romanzo che esce fuori dai suoi confini regionali giungendo a conoscere e a farsi conoscere dai lettori materani. Si ringrazia il Burbaca con Vito Pettinato e la Libreria Di Giulio per la collaborazione e la cortesia di sempre.
Attesa ed entusiasmo per l’incontro che si terrà giovedì 13 giugno presso la Casa Circondariale di Matera, un incontro da cui tutti, sia i ragazzi, ma soprattutto autrice ed editore ne usciranno senz’altro arricchiti. Si ringrazia per questa opportunità la Direzione della Casa Circondariale di Matera, nella persona del Dott. Michele Ferrandina e il curatore del progetto, il Dott. Walter Gentile
Fonte: Giornalemio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.