19 Luglio 2019

The ”Voice” nei Sassi. Pasquale come un Juke Box

Mezzo secolo di carriera nel cuore e con una voce inconfondibile, perchè Pasquale Pozzuoli, materano legato alla storia della Città dei Sassi, la musica c’è l’ha nel sangue perchè la musica è vita. Tanto da trasmettere questa sua passione ai turisti che quotidianamente visitano i rioni Sassi. E lui con la sua voce calda e l’abbronzatura da cantante consumato ha un repertorio davvero invidiabile, quando pizzica le corde della chitarra e si esibisce per un pubblico che cambia tutti i giorni. Pronto a soddisfare qualunque richiesta spaziando dal blues, al rock, al melodico, al romantico, al folk dalla canzoni di Elvis Presley ai Los Marcelos Ferial ai Platters, da Domenico Modugno a Paul Anka, da Lucio Battisti ai Pooh, da Massimo Ranieri a Charles Aznavour, da Santana ai Beatles, cantando in italiano, francese, spagnolo, inglese e napoletano…con i classici della canzone partenopea. Pasquale si alimenta a pane, musica e allegria e come tutti gli artisti attende che a ogni nota, accordo, venga il plauso….atteso. Tante le soddisfazioni per la verace voce dei Sassi, che tradotto in inglese, visti gli anglicismi dell’anno di Matera capitale europea della cultura , farebbe ” Very the voice of Stones”. Vai Pasquale. Sei il migliore. E canta quello che vuoi. Con un repertorio da mezzo secolo di attività, non può che essere un successo…

Fonte: Giornalemio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.