19 Luglio 2019

A Matera, mostra personale di Marisa Facchinetti

Il piacere della pittura
Mostra personale di Marisa Facchinetti
Inaugurazione martedì 16 aprile 2019 ore 19.30
16 aprile 2019 – 30 aprile 2019
Prosegue il rapporto di scambio e collaborazione artistica che lega ormai da diversi anni la galleria Arte e Pensieri di Roma e lo Studio Arti Visive di Matera.
A partire da martedì 16 aprile e fino a martedì 30 aprile 2019 lo spazio espositivo di via delle Beccherie n.41 ospita la personale di Marisa Facchinetti, pittrice, scultrice ed incisore cofondatrice nel 2002 della galleria Arte e Pensieri insieme ad altri artisti dell’associazione culturale “I Diagonali”.
Nata sul lago Maggiore, dopo gli studi d’arte a Bergamo, Marisa Facchinetti si è trasferita a Roma alla fine degli anni ‘60 dove ha frequentato l’Accademia di Belle Arti con il maestro Giulio Turcato.
Ha esposto in personali e collettive sia in Italia che all’estero.
La mostra, dal titolo “Il piacere delle pittura”, si compone di 30 opere di varie dimensioni realizzate con inchiostri e chine su carta nelle quali, come scrive Bruno Aller, “l’impegno pittorico è fortemente espresso tra ritmi costruttivi per una visione di pura gioia nel fare” che si dipana tra i riflessi del Lago Maggiore (dove l’artista è nata), “i fermenti di una Roma sempre presente e uno sguardo alla forza della contemporaneità espressa dall’arcaica visione madre della città di Matera.”
L’inaugurazione alla presenza dell’artista è fissata per martedì 16 aprile alle ore 19.30.
Nel corso della serata, infine, verrà ricordata, nell’anniversario della sua presenza a Matera, la figura di un comune amico, il poeta Rafael Alberti che ha esposto nella Galleria Arti Visive nel 1973 e che alla città dei Sassi ha dedicato una lirica intensa trascritta su un’opera originale che verrà esposta per l’occasione insieme ad una serigrafia del 1975 che Alberti stesso donò a Bruno Aller, artista romano tra i fondatori della galleria Arte e Pensieri.
La mostra sarà aperta tutti i giorni (festivi esclusi) sino al 30 aprile 2019 dalle ore 18.00 alle ore 21.00.

Fonte: Giornalemio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.